Quartoggiaro: blitz alle case del racket

266 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano. Questa mattina all'alba sono scattati i controlli a tappeto della polizia nell'ambito delle indagini sul racket nelle case comunali di Quartoggiaro. La pratica era talmente abituale che c'era anche un tariffario: 2.500 euro per un 'pacchetto' che comprendeva segnalazione della casa 'libera'; consegna delle chiavi oppure, nel caso fosse stata 'blindata' per impedirne l'occupazione, intervento di un operaio specializzato nella forzatura delle porte. A seguito dell'operazione sono stati cinque gli arrestati, tra i quali anche uno degli operatori Gefi (società che gestisce le case in via Lopez e via Pascarella) che richiedeva prestazioni sessuali in cambio di favori. Abbiamo incontrato il dott. Alessandro Giuliano primo dirigente della Squadra Mobile di Milano. Servizio ed intervista di Federica Giordani.
Guarda questo video anche su: http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=9303

0 commenti