Effetto smog. Edicolanti, postini e vigili più vecchi di

Prova il nostro nuovo lettore
www.c6.tv

per www.c6.tv

67
98 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano. I dati emersi da uno studio condotto dalla Clinica del Lavoro sono davvero inquietanti: edicolanti, postini, vigili e posteggiatori, in una parola, chi lavora all'aperto in città, invecchia 13 anni prima a causa dello smog. L'indagine svolta da un'equipe di dodici ricercatori dimostrerebbe infatti che l'orologio biologico di chi respira aria inquinata corre molto più in fretta e lo si può vedere addirittura dal Dna di chi lavora ogni giorno per le strade di Milano: i loro telomeri sono decisamente più corti rispetto a quelli di chi lavora al chiuso o lontano dallo smog, se poi l'esposizione all'aria inquinata è di almeno due anni di fila queste sequenze di Dna si accorciano tanto quanto quelle di un individuo di 13 anni più vecchio. Servizio di Emilia Trevisani
guarda questo video anche su http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=7879

0 commenti