Boris Hoppek... il padre dei C'mons in anteprima al Macro

www.c6.tv

per www.c6.tv

68
125 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma. Macro.Boris Hoppek è uno dei 39 artisti della straordinaria mostra collettiva “Apocalypse Wow!” curata da Julie Kogler e Giorgio Calcara, che celebra al MACRO Future, col patrocinio del Comune di Roma, le nuovissime correnti artistiche conosciute come Pop Surrealism, Neo Pop e Urban Art. Partendo da un’impostazione molto legata alla "street art", gli interventi dell’artista tedesco Boris Hoppek vanno oltre l’urban action, appropriandosi di qualsiasi superficie per espandersi in ogni luogo, sia interno che esterno. La sua icona di riconoscimento è semplice ma di grande impatto: un ovale nero con due cerchi bianchi e un cerchio rosso; quanto basta per raffigurare una testa con occhi e bocca. Questo “Negrito” dal viso minimal e dal corpo variabile, diventa la sua sigla inconfondibile capace di trasformarsi in qualsiasi oggetto.
Guarda questo video anche su http://www.c6.tv/archivio?task=view&id=7671

0 commenti