Rigore da rifare 6 volte!!!

Prova il nostro nuovo lettore
Iagreewithfelipe
68
986 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Olimpiadi di Atene 2004, incontro tra Serbia e Tunisia.
le due squadre erano in pareggio sull'1 a 1. All'ottantesimo le due squadre erano in pareggio sull'1 a 1 e l'arbitro accorda un rigore alla Tunisia, e inizia l'inverosimile.
L'attaccante Mohamed Jedidi mette il pallone sul dischetto e segna, ma il gol è subito annullato perché, sostiene l'arbitro, i suoi compagni di squadra erano entrati in area prima che lui calciasse. Si ripete il calcio di rigore altre due volte e per lo stesso motivo i calci vengono nuovamente annullati. Al quarto rigore, Nikola Milojevic, portiere serbo, intercetta la palla senza però ottenere la validità dell'azione perché questa volta, non sono stati più i calciatori tunisini a muoversi, ma i compagni di squadra ad essere entrati prima del dovuto in area di rigore. Come se non bastasse, anche il quinto rigore viene annullato per irregolarità nonostante fosse stato parato. Solo al sesto tentativo, bontà sua, l'arbitro accorda il gol e i tunisini possono tirare finalmente un sospiro di sollievo.

0 commenti