Advertising Console

    LA CORTE DEI CONTI BOCCIA LA GESTIONE ATO RIFIUTI

    Riposta
    742 visualizzazioni
    Isola delle Femmine Maggio 2008
    La Corte dei Conti boccia la gestione degli ATO Raccolta Rifiuti che hanno lievitare i costi e creato disservizi per i cittadini. Ato rifiuti, spuntano i politici

    Ci risulta che il nostro Comune di Isola delle Femmine ha si ritrova con uno “scoperto” di circa 900.000 euro nei confronti dell’ATO

    Tra gli assunti l´ex sindaco di Bolognetta e il suo vice. Polemica al consorzio che gestisce la raccolta in 22 paesi del palermitano. Nelle liste anche parenti di consiglieri comunali. La replica di Musotto, Loddo e dei vertici della struttura
    Indagando sui motivi degli aumenti delle bollette, anche del 400%, sono state scoperte all’Ato di Enna le 101 «assunzioni facili» che, secondo quanto accertato da Digos e Gdf, avrebbero fatto saltare i conti dell’ente. Dal 2004 stipendi a singhiozzo, mezzi senza carburante
    I costi del servizio in Sicilia dal 2003 sono raddoppiati (79,9 euro per abitante) in contrasto con una dinamica nazionale meno marcata (+38,9%). La raccolta differenziata non è mai decollata e le discariche vanno esaurendosi, mentre continuano a dilagare quelle abusive
    27 LE ATO IN SICILIA A fronte di nove province, in Sicilia per i rifiuti sono stati istituiti 27 gli Ambiti territoriali ottimali. che si stanno rivelando costosissimi carrozzoni inutili. Il 24 maggio Il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, ha firmato il decreto di riduzione degli Ato, che passeranno da 27 a 9, con l’aggiunta di un decimo che si occuperà delle isole minori. Il provvedimento indica un crono-programma secondo il quale entro la fine di ottobre dovranno costituirsi i nuovi consorzi di ambito.

    400 MILIONI DI EURO IL COSTO DEI RIFIUTI In Sicilia il servizio complessivo dei rifiuti nel 2007 è costa 400.752.000 euro: ovvero 153 euro per tonnellata, 79,9 per abitante.
    Praticamente il doppio del 2003, ovvero 200.700.000 euro.
    http://www.isolapulita.it