Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Fernand Léger: Ballet mécanique (1924)

anno scorso154 views

Il cubismo, inteso come movimento di scomposizione delle forme, si trasmise presto al cinema. Il pittore e cineasta Fernand Léger girò nel 1924 il film Ballet mécanique. Come nel cinema astratto anche qui si abbandonava qualsiasi narrazione, in favore di una "danza" libera di corpi e oggetti, interessata solo al ritmo. Come la pittura si andava liberando dal vincolo del modello e della riproduzione degli oggetti reali, così il cinema si andava liberando dall'obbligo di raccontare una storia. Immagini ripetute ritmicamente, rallentate, accelerate, non trovano se non nel ritmo del montaggio il loro legame.
http://www.brevestoriadelcinema.org/storia-del-cinema/04-gli-anni-venti/04-4-il-cinema-delle-avanguardie/

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Fernand Léger: Ballet mécanique (1924)
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x5hh09q" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra