Advertising Console

    David W. Griffith: The Musketeers of Pig Alley (1910)

    Riposta
    51 visualizzazioni
    David Wark Griffith, avvalendosi anche della collaborazione del suo montatore Billy Bitzer, aveva continuato a sperimentare nel campo del montaggio. Nei film di cui abbiamo discusso nel precedente capitolo, abbiamo notato con quale parsimonia utilizzasse i primi piani. Egli continua a filmare tenendo la cinepresa ad una certa distanza dagli attori, prediligendo i piani totali e spingendosi di rado fino alla mezza figura. Nel gangster movie The Musketeers of Pig Alley (1912), Griffith sembra ancora ignorare quella tecnica, che abbiamo già visto utilizzare da George Albert Smith, e che prende il nome di montaggio analitico.
    http://www.brevestoriadelcinema.org/storia-del-cinema/03-gli-anni-dieci-e-la-grande-guerra/03-4-griffith-e-la-nascita-di-una-nazione/