Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Winsor McCay: The Sinking of the Lusitania (1918)

4 anni fa155 views

Per questi pionieri la produzione di un film animato costava enormi fatiche. Anche per questo i disegni erano fortemente stilizzati. L’introduzione dei rodovetri intervenne a semplificare le cose. Si tratta di fogli trasparenti che posti l’uno sull’altro evitavano all’ animatore di dover ridisegnare sfondo e personaggi ogni volta daccapo, permettevano inoltre di controllare meglio i movimenti. Servendosi di questa tecnica Winsor McCay realizza, nel 1918, L’affondamento del Lusitania nel quale ricostruiva, con circa 25000 disegni, la vicenda della nave RSM Lusitania silurata da un sommergibile tedesco nel maggio del 1915, nel pieno della Prima Guerra Mondiale. Il tragico episodio non fu mai fotografato o ripreso, McCay realizza un cartone animato che assume la forma di un vero e proprio documentario. Il film informa, illustra, fornisce dettagli e particolari attraverso un’esposizione fluida e concisa, ma indirizzata ad ispirare allo spettatore un sentimento anti-tedesco. Per la prima volta un film di animazione veniva utilizzato a scopi propagandistici.
http://www.brevestoriadelcinema.org/storia-del-cinema/08-breve-storia-del-cinema-danimazione/08-1-le-origini-del-cinema-di-animazione/

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Winsor McCay: The Sinking of the Lusitania (1918)
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x2cc8tj" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra