A Gomorra a Venezia il premio "Creatività"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
34 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, 3 set. (askanews) - E' stata venduta in 70 paesi del mondo; a coronare tanto successo la serie Tv Gomorra ha ottenuto un premio alla Creatività, assegnato nell'ambito della mostra del cinema di Venezia. Il regista Stefano Sollima: "Un premio alla creatività ma anche al coraggio: dietro una serie come Gomorra c'è stato un enorme coraggio da parte dell'emittente, della produzione e da parte nostra ad affrontare un viaggio"
Tanto più, spiega Sollima, che anche produrre nei territori inquinati dalla camorra pone problemi per capire con chi si ha a che fare:
"Noi siamo stati molto molto attenti ovviamente perché sapevamo di fare non soltanto una serie ma di avere dietro le nostre spalle un simbolo della lotta alla criminalità organizzata... Probabilmente ci è capitato di essere stati inquinati ma è una cosa più complessa di quel che non sembra".
Dal 22 settembre Gomorra uscirà nelle sale italiane per quattro lunedì consecutivi. E la produzione sta per tornare sul set: "Stiamo preparando Gomorra Due che inizieremo a girare l'anno prossimo, il mondo che stiamo raccontando è quello, lo gireremo in quei luoghi e come nella prima stagione ci sarà il racconto che sposterà la riflessione al di fuori dei confini nazionali perché è un fenomeno radicato qui ma molto più esteso e complesso e questa complessità ci piacerebbe raccontarla".
Non solo, i progetti di Sollima prevedono anche un nuovo film sulla criminalità: "Suburra, che è tratto da un libro di De Cataldo e Bonini, riprende un discorso cominciato con Romanzo Criminale e risponde alla domanda ma adesso oggi a Roma, che succede?"

0 commenti