Iraq. La Germania armerà i soldati curdi

20 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La Germania fornirà missili anticarro e fucili d’assalto ai soldati Peshmergas impegnati nei combattimenti contro i militanti dello Stato Islamico nel Nord dell’Iraq. Lo ha annunciato il Ministro della Difesa tedesco Ursula Von Der Leyen.

Una decisione presa dal governo riunitosi ieri sera in seduta ristretta e di cui oggi la Cancelliera Angela Merkel informerà il Parlamento.

“Stiamo coordinando queste misure in stretto contatto con i nostri alleati, quindi non c‘è alcuna iniziativa isolata della Germania” ha detto Von Der Leyen. “Stiamo stabilendo in che cosa esattamente l’equipaggiamento dei Peshmergas sia carente e chi, in seno alla comunità internazionale, fornirà che cosa”.

Da Berlino arriveranno 30 missili anticarro, diverse migliaia di fucili d’assalto , pistole, granate ed equipaggiamento logistico. Materiale che, entro la fine di settembre, permetterà di armare circa 4.000 soldati curdi Peshmergas.

La fornitura di armi in zone di crisi da parte della Germania rompe un tabù che risale al dopo guerra. L’opinione pubblica tedesca è maggioritariamente contraria a questa iniziativa.

0 commenti