Advertising Console

    Ucraina, Putin: "Subito negoziati per uno Stato indipendente". Ultimatum Ue: la russia ha 7 giorni, poi sanzioni

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    34 visualizzazioni
    Mosca (TMNews) - La crisi ucraina si complica e Vladimir Putin prova a cambiare strategia. Il presidente russo ha lanciato un appello e ha chiesto che si avviino subito i negoziati internazionali per la creazione di uno Stato indipendente nell'est del Paese: "Dobbiamo proteggere gli interessi legittimi delle persone che vivono in quell'area" ha detto.La diplomazia è al lavoro tra mille difficoltà, ma è riuscita a sbloccare la situazione dei dieci paracadutisti russi catturati una settimana fa dai militari di Kiev in Ucraina ottenendone la liberazione.Ma sul piano delle sanzioni a Mosca l'Europa alza la voce e si ricompatta lanciando un ultimatum alla Russia."Penso che sia opinione condivisa da tutti i membri della Consiglio europea. Siamo contrari a una soluzione militare della crisi" ha detto la cancelliera Angela Merkel da Bruxelles. In Ucraina abbiamo visto una escalation della violenza e se non ci sarà un cambiamento significativo entro una settimana l'Unione Europea varerà nuove misure contro la Russia "negli stessi campi già colpiti dalle sanzioni precedenti".