Ucraina: la diplomazia non ferma i combattimenti

4 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il centro culturale di Kalininski vicino a Donetsk brucia, segno che la diplomazia non ferma i combattimenti in Ucraina.

Nelle ultime ore tredici militari sono rimasti uccisi e una quarantina feriti negli scontri secondo il governo ucraino, che accusa la Russia di avere effettuato una nuova incursione nel suo territorio.

Secondo alcune fonti, i separatisti filo-russi starebbero avanzando verso Novoazovsk, strategico centro sul Mare di Azov, minacciando di aprire un nuovo fronte nel conflitto.

Le forze ucraine affermano invece di avere ancora il controllo totale della città.

0 commenti