Mostra Venezia, 3 italiani in concorso: Martone, Munzi, Costanzo

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

926
43 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - Un festival con divi come Al Pacino, Owen Wilson, Jennifer Aniston, Catherine Deneuve, Chiara Mastroianni, Edward Norton ma anche un festival "di ricerca", con film legati al tema della guerra, della crisi, della letteratura. Sarà soprattutto questo la 71.ma Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, dal 27 agosto al 6 settembre. Tre i film italiani in concorso: "Il giovane favoloso" di Mario Martone con Elio Germano nel ruolo di Giacomo Leopardi, "Anime nere" di Francesco Munzi, su una famiglia criminale calabrese, e "Hungry hearts" di Saverio Costanzo, film a piccolo budget girato a New York con Alba Rohrwacher. Molto atteso in concorso "Pasolini" di Abel Ferrara con Willem Dafoe e Riccardo Scamarcio.
Nelle tre sezioni del festival verranno presentati 55 film, provenienti da 40 Paesi, venti dei quali in concorso: quattro le pellicole americane e quattro quelle francesi, tra i grandi nomi spiccano Fatih Akin, Ramin Bahrani, Benoit Jacquot. Il film d'apertura è "Birdman" di Alejandro G. Inarritu con Michael Keaton.
Ma sicuramente i film che faranno più discutere al festival sono due italiani non in concorso nella selezione ufficiale: "La trattativa" di Sabina Guzzanti sulla trattativa stato-mafia, e quello su Berlusconi di Franco Maresco, "Belluscone, una storia siciliana".

0 commenti