Advertising Console

    Curdi in presidio a Milano contro i massacri dell'Isis in Iraq. Alcune decine di simpatizzanti del Pkk in piazza del Duomo

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    36 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - "Basta massacri di civili curdi da parte delle armate criminali dell'Isis-Stato islamico nel Kurdistan iracheno e siriano". Questa la parola d'ordine della manifestazione che si è svolta in piazza del Duomo a Milano, a cui hanno partecipato alcune decine di cittadini di origine curda.I manifestanti (della comunità di Milano, del Centro culturale curdo di Torino e della rete italiana per il Kurdistan) sventolavano bandiere del Pkk e con il ritratto del leaderstorico Abdullah Ocalan e hanno lanciato slogan contro "i terroristi dello Stato islamico", ricordando l'eccidio di 3mila yazidi a Sengal-Sinjar, e i sistematici stupri e rapimenti di donne e bambini delle diverse minoranze etniche presenti in Iraq.I curdi hanno infine sottolineato l'emergenza umanitaria con centinaia di migliaia di profughi in fuga dalla furia degli integralisti islamici, chiedendo alla comunità internazionale e in particolare all'Italia un impegno concreto e tempestivo per isolare e fermare la violenza jihadista.