Disinnescare la polveriera di Ferguson. Washington le prova tutte

3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
L’emergenza di Ferguson diventa nazionale e Washington le prova tutte per disinnescare la polveriera alimentata dall’uccisione del giovane nero da parte della polizia.

Pompiere in prima linea, Obama ha ordinato alla Guardia Nazionale di limitare i propri interventi e inviato sul posto il Segretario alla giustizia Holder.

Mostrando alla stampa bottiglie molotov e pistole sequestrate nella notte, la polizia locale sembra intanto essersi arresa alla sete di proteste della popolazione. “Manifestate pure – il messaggio – ma fatelo di giorno quando sarete riconoscibili, per non essere strumentalizzati come copertura dai provocatori che cercano la violenza”.

Le autorità federali hanno annunciato una nuova autopsia e l’inchiesta sul poliziotto che ha sparato al giovane Micheal Brown sembra imminente. Washington teme però già che Ferguson si trasformi in Ground Zero del sogno multirazziale del presidente Obama.

0 commenti