MH17, un mese fa la tragedia. Commemorazioni nei Paesi Bassi

9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Centinaia di palloncini bianchi lanciati. La cittadina di Hilversum, nei Paesi Bassi, ha ricordato così le vittime del volo MH17.

L’areo partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur è stato abbattuto nei cieli ucraini un mese fa. Dei 298 passeggeri a bordo oltre la metà erano olandesi. Molti provenivano proprio da Hilverum, dove l’intera comunità ha dato vita a una marcia silenziosa.

“Sul quel volo c’erano molti cittadini di Hilversum” ha dichiarato un residente della cittadina olandese “Ed ecco perché oggi l’intera comunità di Hilversum è qui. Per ricordarli. C’erano giovani, famiglie. E’ naturale essere qui per ricordarli”.

Mentre a Hilverstum si è tenuta una cerimonia religiosa nella Chiesa di San Vito, in Australia il Premier Tony Abbott ha annunciato che le indagini vanno avanti. Nel luogo della tragedia le indagini sono tuttavia rese molto difficili dalla ripresa dei combattimenti tra esercito ucraino e ribelli filorussi.

Centoventisette i corpi a essere stati identificati fino a oggi, ma in molti mancano all’appello.

0 commenti