Advertising Console

    Pioggia record all'origine del deragliamento treno nelle Alpi svizzere

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    692
    3 visualizzazioni
    Che non ci siano stati morti è quello che si suol dire un miracolo. Nell’Est della Svizzera lo spettacolare deragliamento di un treno partito da St. Moritz, nei Grigioni, ha causato il ferimento 11 persone, 5 in modo grave. Ma le cose sarebbero potute andare molto peggio. Un’enorme smottamento ha letteralmente travolto la ferrovia, lasciando un vagone sospeso nel vuoto.

    “Siamo andati sul retro del vagone” racconta uno dei 200 passeggeri “abbiamo aperto la porta, ci siamo dovuti arrampicare in cima al vagone e ci siamo accorti che tra la locomotiva e il nostro posto mancava un intero vagone…poi ci siamo accorti che era scivolato di sotto”.

    “La gente, i bagagli cadevano da tutte le parti” racconta un’altro testimone. “Siamo stati fortunati a non cadere di sotto: 3 o 4 metri di distanza e saremmo finiti nel burrone. Siamo stati fortunati”.

    L’incidente è stato causato dalla inabituale quantità di pioggia che negli ultimi giorni è caduta sulla regione alpina. Durante la notte una piattaforma galleggiante da 50 tonnellate su cui era stoccato materiale da costruzione è stata portata via dalle acque del Reno.