Ebola: ok da Usa per invio in Liberia cura sperimentale

28 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Gli Stati Uniti hanno accettato di inviare in Liberia uno stock di dosi del medicinale sperimentale contro l’Ebola (ZMapp) che sta dando buoni risultati nella cura dei 3 pazienti americani infettati dal virus. La somministrazione del farmaco è cominciata anche per il missionario spagnolo ora ricoverato a Madrid.

Il medicinale sarà destinato al personale medico liberiano impegnato nella lotta per contenere l’epidemia di febbre emorragica che ha fatto oltre 1.000 morti in Africa Occidentale su 1.800 persone infettate. Guinea, Sierra Leone, Liberia, Nigeria i Paesi in cui il contagio si diffonde rapidamente. Un primo caso sospetto è segnalato in Ruwanda.

Intanto 8 cittadini cinesi, 7 medici e un infermiere, sono stati messi in quarantena a Freetown, in Sierra Leone, nelle ultime due settimane. Sono entrati in contatto con un paziente poi deceduto per la febbre emorragica da virus Ebola e presentano sintomi compatibili con la malattia.

Venerdì della scorsa settimana l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che l’Ebola rappresenta un’emergenza sanitaria pubblica a livello mondiale.

0 commenti