Bce, tassi fermi allo 0,15%. Sul tavolo crisi geopolitiche e inflazione ai minimi

euronews (in Italiano)

per euronews (in Italiano)

1K
7 visualizzazioni
Per vedere gli effetti delle misure annunciate a giugno ci vorrà tempo e per questo i vertici dell’Eurotower scelgono la via della prudenza. La Banca centrale europea ha mantenuto fermo il tasso di interesse principale allo 0,15%.

Immutato anche il tasso marginale allo 0,4%% e quello di deposito, che due mesi fa era stato portato in territorio negativo al -0,10%. Prima di andare in vacanza, però, il comitato guidato dal presidente Draghi dovrà affrontare molti temi spinosi.

In primis, l’impatto sull’Eurozona del braccio di ferro con la Russia. Quindi, c‘è la frenata della crescita nel secondo trimestre (l’Italia è tornata ufficialmente in recessione, l’industria tedesca rallenta). Infine, l’inflazione ormai lontanissima dal target della Bce del 2% (a luglio è scesa al 0,4%).