Russia. Stop all'import dei prodotti agroalimentari da Usa e Ue

10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La Russia sfida Unione Europa e Stati Uniti. Stop all’importazione della gran parte dei prodotti alimentari. Alla fine è arrivata la riposta del Cremlino alle sanzioni occidentali imposte contro Mosca per il supporto fornito ai separatisti filorussi in Ucraina.

Secondo quanto annunciato dal premier Dmitry Medvedev, l’embargo riguarda la frutta, i vegetali, la carne, il pesce, il latte e il prodotti caseari importati non solo dall’America e dall’Europa ma anche da Australia, Canada, Norvegia, e Giappone. Il divieto resterà in vigore un anno, con riserva da parte di Mosca di ridurne o allungarne la durata.

Non solo, la Russia potrebbe andare oltre il settore alimentare, minacciando una revisione delle rotte di transito per le compagnie aeree europee. Ora Putin ha ordinato al governo di preparare una lista dettagliata dei prodotti “off limits”, definita in modo da non squilibrare i mercati e non provocare ulteriori aumenti dei prezzi.

0 commenti