Concordia, nel relitto si cerca il corpo di Russel Rebello

askanews

per askanews

901
32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Genova (askanews) - Ecco com'è apparso, agli uomini dei Vigili del Fuoco, il ponte 3 della nave Costa Concordia quando sono entrati per dare ufficialmente il via alle ricerche, nel relitto della nave ormaggiata nel porto di Genova, dei resti di Russel Rebello, la 32esima vittima del naufragio all'isola del Giglio, al momento l'unica a risultare ancora "dispersa".
Nell'operazione sono impegnati circa 50 uomini, suddivisi in 6 squadre, tra speleologi e sommozzatori dei caschi rossi, della Marina Militare, della Guardia Costiera, dei carabinieri e della Guardia di Finanza. Attivati anche un presidio sanitario del 118 a terra, per eventuali emergenze e alcune squadre sottobordo che monitorano le operazioni dei colleghi sulla Concordia.
Le ricerche avvengono per gradi: a cominciare dai ponti 3 e 4, completamente emersi, procedendo gradualmente verso il ponte 2 parzialmente sommerso e infine l'1 ancora totalmente allagato.
In realtà, secondo le informazioni in possesso degli inquirenti, è presumibile che i resti della vittima si trovino al ponte 3 dove fu recuperata un'altra vittima. Ogni squadra, mappa alla mano, ispeziona una precisa area del relitto in modo da non tralasciare nessuno spazio.

0 commenti