Riforme, governo va sotto. Renzi: non è remake dei 101 di Prodi

askanews

per askanews

871
22 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Primo intoppo sul cammino, già non facile, della riforma del Senato. Il governo è stato infatti battuto, in un voto a scrutinio segreto, su un emendamento proposto dalla Lega. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, però, dalla direzione del Pd, non ha drammatizzato l'episodio.
Il voto di questa mattina è certamente negativo - ha detto il premier - ma non si può parlar di un remake dei 101. "Questo non significa non vedere come un fatto negativo che nel primo voto segreto di stamani, ce ne erano stati altri due nei giorni scorsi, siamo andati sotto per la presenza evidente di franchi tiratori".
Renzi poi ha detto di non essere "il matto che va controcorrente" e si è detto sicuro del fatto che "l'Italia è nelle condizioni di guidare la ripresa dell'Europa".

0 commenti