Romania, in assenza di regole i Bitcoin prosperano

2 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Quando il gatto non c‘è i topi ballano ed ecco che in Romania (Paese non esattamente campione di lotta all’evasione fiscale e alle frodi) i Bitcoin prosperano.

La famigerata criptovaluta, non supportata da alcuna istituzione o banca centrale, è molto in voga nel secondo Paese più povero dell’Unione europea, nonostante l’assenza di maglie regolatorie che tutelino i consumatori da eventuali perdite e prevengano il riciclaggio di denaro.

In soli sette mesi dalla sua apertura la prima piattaforma di scambio del Paese, BTCXchange, ha già attratto più di 2mila clienti, gestendo transazioni per 5 milioni di lei (oltre 1 milione di euro).

0 commenti