Advertising Console

    Paola Folli: "Vi racconto il 'mio' Woodstock, basta guerre"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    22 visualizzazioni
    Roma, (askanews) - "Woodstock" è il nuovo singolo di Paola Folli, cantante che ha collaborato con i più grandi artisti pop da Mina a Renato Zero, da Vasco Rossi a Jovanotti e vocal coach del programma X-Factor. Una versione inedita e totalmente trasformata dell'omonimo storico brano di Joni Mitchell. Ai microfoni di askanews racconta come è nato il brano: "Woodstock nasce da un amore per Joni Mitchell che ho da tempo. E' un testo molto attuale perchè parla di tutto quello che succede nel mondo, parla di conflitti aperti".
    Quasi un grido a fermare tutte le guerre: "Vorrei che questo brano lanciasse un messaggio perchè stiamo assistendo a delle cose orripilanti a Gaza e nei conflitti di tutto il mondo. Vorrei che arrivasse un messaggio di pace, che questi bombardieri diventassero delle farfalle".
    La collaborazione di Paola Folli con "Elio e le storie tese" nasce nel 2008. Con loro è stabilmente in tour: "Nasco fan del gruppo, quindi quando sono stata chiamata dal gruppo è stato un momento di felicità assoluta. La cosa meravigliosa è il divertimento che si respira on stage".
    Nella sua carriera, che l'ha vista protagonista di numerose collaborazioni, manca ancora un tassello. È il sogno di Paola Folli: "Nel 2015 uscirà il mio album, e poi...mi ripresenterò a Sanremo".