Advertising Console

    Roma - Camera - 17° Legislatura - 265° seduta (16.07.14)

    Pupia

    per Pupia

    817
    4 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Roma - AULA, Seduta 265 - Sì definitivo alla ratifica dell'accordo con il Niger sulla sicurezza
    ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario
    Nella giornata odierna la Camera ha respinto la mozione La Russa n. 1-00441 ed approvato la mozione Caruso n.1-00534 nel testo riformulato; respinto la mozione Piras n.1-00536, approvato la mozione Fiano n. 1-00538 nel testo riformulato, respinto le mozioni Artini n. 1-00539, Marcolin n. 1-00541 e Palese n. 1-00545, approvato la mozione Causin n. 1-00546 nel testo riformulato, in materia di progressioni di carriera e automatismi retributivi per il personale del comparto difesa-sicurezza e soccorso pubblico.

    L'Assemblea ha quindi proseguito la discussione del testo unificato dei progetti di legge Garavini ed altri; Nicchi ed altri; Carfagna e Bergamini; d'iniziativa del Governo; Gebhard ed altri, recante Disposizioni in materia di attribuzione del cognome ai figli (C. 360-1943-2044- 2123-2407-A), rinviando il seguito dell'esame ad altra seduta.

    E' stato poi approvato, in via definitiva, il disegno di legge di ratifica ed esecuzione dell'Accordo di cooperazione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Niger in materia di sicurezza, fatto a Niamey il 9 febbraio 2010 (C. 2272).

    E' seguita la discussione del disegno di legge di disciplina generale sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo (Approvato dal Senato) (C. 2498-A) e abbinate (C. 665-832-2201). Il seguito dell'esame è rinviato ad altra seduta.

    L'Aula ha infine approvato la proposta di legge sull'istituzione del "Premio biennale di ricerca Giuseppe Di Vagno" e disposizioni per il potenziamento della biblioteca e dell'archivio storico della Fondazione Di Vagno, per la conservazione della memoria del deputato socialista assassinato il 25 settembre 1921 (C. 1092-A) (vedi fascicoli di seduta stampati). Il provvedimento passa ora all'esame dell'altro ramo del Parlamento.

    Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative a tutela dei diritti dei lavoratori nell'ambito del recente accordo firmato da Alitalia e alcune organizzazioni sindacali (Airaudo - SEL); iniziative per la salvaguardia dei livelli occupazionali nello stabilimento Ideal Standard di Orcenico (Pordenone) (Rizzetto -- M5S); tempi di erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga per l'anno 2014 e iniziative per il riassetto di tale strumento di sostegno al reddito (Martella - PD); misure a favore dei nuclei familiari in condizioni di povertà (Binetti - PI); misure per il rilancio occupazionale in Calabria (Rampelli -- FdI-AN); iniziative per l'applicazione dell'accordo sottoscritto tra la regione Lombardia e le parti sociali riguardante l'estensione della mobilità in deroga a favore di 800 lavoratori esodati (Invernizzi - LNA); iniziative per garantire un'adeguata internazionalizzazione del sistema formativo italiano di livello universitario, con particolare riferimento all'utilizzo della lingua inglese nei corsi di laurea (Librandi - SCpI); intendimenti in merito alla riforma della professionalità del docente, anche alla luce di recenti dichiarazioni di esponenti del Governo sull'orario di lavoro nelle scuole (Centemero -- FI-PdL); iniziative per l'immissione in ruolo dei docenti presenti nelle graduatorie di merito del concorso a cattedra indetto con decreto del direttore generale n. 82 del 24 settembre 2012 (Di Lello - Misto); problematiche riguardanti la formazione tecnico-pratica degli studenti assegnatari dei contratti di specializzazione in medicina per l'anno accademico 2013/2014 (Calabrò - NCD).
    Per il Governo sono intervenuti il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti e il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca Stefania Giannini. (16.07.14)