Malala in Nigeria per ragazze rapite: "Fare ogni sforzo per loro"

askanews

per askanews

871
73 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Abuja (Nigeria) (TMNews) - Sarà fatto ogni sforzo per riportare a casa le studentesse rapite in Nigeria. E' quanto ha promesso il presidente dello Stato africano Goodluck Jonathan a Malala Yousafzai. La ragazza pachistana sopravvissuta a un attentato dei talebani si trova in Nigeria. ."Quando ho incontrato il presidente gli ho ribadito che il governo deve assicurare il rilascio delle studentesse- ha spiegato Malala - il presidente mi ha promesso che incontrerà i loro genitori e che farà di tutto per le ragazze".
"Il presidente le considera come sue figlie".
La ragazza pachistana ha incontrato anche i genitori delle studentesse rapite in aprile. "Ho detto loro di non perdere la speranza. Le loro figlie non sono sole. Noi continueremo questa campagna. Quando li ho incontrati, i familiari delle ragazze erano in lacrime - racconta - Mi ha fatto molto male, anche mio padre si è messo a piangere. Lui sa cosa significhi soffrire per una figlia. Queste ragazze hanno tutta la mia solidarietà. M

0 commenti