Advertising Console

    Mose, ok Giunta Camera ad arresto Galan. Martedì verdetto aula

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    25 visualizzazioni
    Roma (askanews) - Con 16 voti favorevoli e 3 contrari la Giunta per le autorizzazioni a procedere ha deciso di proporre all'aula di accogliere la richiesta di arresto per l'ex ministro Fi Giancarlo Galan, ex governatore del Veneto, formulata dalla magistratura di Venezia nell'ambito dell'inchiesta sullo scandalo del Mose. Il presidente della giunta Ignazio La Russa non ha partecipato alle votazioni. Contro l'arresto di Galante si sono pronunciati Forza Italia, Nuovo centrodestra e Psi.
    Il parere favorevole all'arresto di Galan del relatore Sc Mariano Rabino esclude la presenza di fumus persecutionis da parte dei magistrati nei confronti di Galan. In aula a Montecitorio la questione è in calendario per martedì 15 luglio alle ore 17.