Advertising Console

    Dal Tempio Massonico al Golem

    Riposta
    Serafino Massoni

    per Serafino Massoni

    143
    37 visualizzazioni
    Lettera di una TeleSpettatrice Buongiorno prof, ieri sera ho messo piede nel tempio massonico.
    Una scalinata in pietra bella larga ci ha condotto al secondo piano di un bellissimo palazzo seicentesco situato in pieno centro, a pochi passi dal Duomo.
    Dopo avere aperto non 1 ma 2 cancelli in ferro battuto, finalmente entriamo nel cuore della massoneria. Ci accoglie un giovane che ci guida dal maestro venerabile che dopo le consuete strette di mano ci mostra le stanze dedicate ai massoni.
    I templi sono tre con disposizioni degli arredi diversi tra loro a seconda della tradizione: alla francese, all'orientale.....(ci capisco poco)
    La sala che mi ha colpito di piu' e' quella piu' grande, pareti di 7x7 circa con un'area di quasi 50 mt quadrati e un pavimento a scacchi bianco e nero.
    L'atmosfera si sente, gli stendardi appesi alle pareti rosse, i ceri, il candelabro a 7 braccia e una Bibbia poggiati su una specie di inginocchiatoio di fronte a un trono sormontato da un baldacchino agghindato con stoffa rossa a cui si accede salendo quattro scalini rivestiti di moquette nera.
    Ai lati del trono (io lo definisco cosi') 4 sedie per lato sulle cui spalliere ci sono impressi i simboli massonici (io distinguo solo compasso e squadra) (lei li avrebbe compresi tutti) Le sedie proseguono su ambi i lati e mi ricordano un po' le stanze di preghiera che si vedono nei monasteri.
    Qui tutto sa di gerarchia le semplici panche a livello del pavimento ci vengono presentate come i posti riservati agli apprendisti.
    Mentre la spiegazione prosegue e io sono a fianco di mio marito, sento una mano che mi cinge la vita e mi sussurra all'orecchio: "ciao Serena che ci fai qui??" Mi volto di scatto perplessa e lo vedo.....Roberto in carne ed ossa!!!! L'amico di infanzia di mio marito compagno delle gare a chi pisciava piu' lontano, figlio di un'amica intima di mia suocera, nostro vicino di casa.....Da sempre clienti dello stesso fornaio, ci incontriamo spesso tutti e due in ciabatte quando andiamo a depositare l'immondizia nel cassonetto. Sua moglie era incinta insieme a me......
    Si volta anche mio marito e......il mondo e' troppo piccolo prof..veramente troppo piccolo. Ci appartiamo noi tre, Roberto e' massone da 25 anni, ispettore di tutte le 27 logge fiorentine, maestro venerabile......
    La serata prosegue con la proiezione di un film muto del 1920 il cui titolo Il Golem a me non dice nulla prof....mai sentito nominare neanche per sbaglio...nemmeno lei parlando degli ebrei lo ha mai nominato.....(magari lo facesse!!!!)

    Che Cosa E' il GOLEM link http://www.scritturaimmanente.it/Praga/letteratura/golem.htm

    Video L'IDEOLOGIA EBRAICA link http://youtu.be/rAoirXeYUGM

    Video L'ULTIMA CREATURA DELLA MIA VITA link http://youtu.be/vEfXA9gg12k