Ramallah, scontri tra palestinesi e polizia israeliana

Prova il nostro nuovo lettore
23 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
I palestinesi di Ramallah non hanno avuto il permesso dalla polizia israeliana per recarsi a Gerusalemme. Per questo sono scoppiati subito degli incidenti.

Secondo alcune fonti, si conterebbero almeno otto palestinesi feriti, uno dei quali per un colpo di arma da fuoco.

“Scontri sporadici e limitati in alcune zone della Cisgiordania stanno continuando ad accadere. Il che significa che la calma è ancora lontana”.

Molta la rabbia tra la gente comune, specialmente tra coloro che avevano intenzione di partecipare ai funerali del ragazzo, e gli è stato impedito.

“Chiedo ai palestinesi di alzare la testa, dobbiamo vendicarci di Israele, siamo capaci di una forte resistenza, come con Hamas, con la Jihad islamica… dovranno vedere l’inferno”

“E’ una vergogna per tutte le nazioni arabe… tutti questi posti di blocco israeliani sulla strada per Gerusalemme… tutto controllato strettamente”.

Infine, nonostante la tensione crscente, per smaltire le file d’attesa, la polizia israeliana ha aperto alcuni varchi nel muro di separazione che normalmente isola gli accessi a Ramallah.

0 commenti