Advertising Console

    USA: bloccati tutti gli F35 per ispezioni a motori

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    691
    73 visualizzazioni
    Il Pentagono ha deciso la messa a terra di tutti gli F35, per problemi di sicurezza. La decisione è stata presa dopo l’incendio di uno dei caccia che era in pista in una base della Florida. Sono state ordinate ispezioni ai motori e il rientro in servizio è legato alle verifiche, ha detto un portavoce del Pentagono. L’incendio ha fatto seguito a una perdita d’olio, ed è la seconda volta in meno di un anno e mezzo che gli F35 vengono fermati per problemi al motore. Le verifiche riguarderebbero in particolare i motori costruiti dalla Pratt & Withney.

    È un brutto colpo per il programma più costoso della storia militare americana, ben 400 miliardi di dollari che dovrebbero essere largamente recuperati con la vendita di 4.000 esemplari a circa 100 milioni al pezzo. L’Italia, che ne produce alcune parti nel novarese, avrebbe dovuto comperarne una novantina ma il governo ha da tempo messo il piano in stand-by.