Corea del Sud: calcio-sub per festeggiare i mondiali in Brasile

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

906
540 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (askanews) - Una volta c'era l'uomo in ammollo per decantare le prodigiose virtù di un detersivo per lavatrici. Ma oggi siamo alla vigilia dei Mondiali di calcio in Brasile, la 20a edizione dello spettacolo sportivo più seguito del mondo che si terrà nella patria del calcio dal 12 giugno al 13 luglio prossimi.
Per promuovere l'evento, e incoraggiare la nazionale sud-coreana, un subacqueo ha deciso di immergersi tra squali e banchi di meno terrificanti sardine per palleggiare, o almeno cercare di farlo, indossando la divisa da gioco della Corea del Sud, inserita nel girone H insieme a Belgio, Russia e Algeria.
Lo spettacolo - beh, forse non proprio tale - è andato in scena all'acquario Coex di Seul.
Anche a non voler scomodare le complesse dinamiche dei fluidi appare evidente che il sub presunto prestipedatore non è proprio, a bene guardare, un gemello con le squame di Cristiano Ronaldo.
Ma anche qui, come nella vita, importante è, se non partecipare, almeno l'impegno. Sperando che in Brasile i giocatori coreani dimostrino una più accettabile dimestichezza con il pallone.
(Immagini Afp)

0 commenti