Advertising Console

    Giorgio Squinzi: riformare contratti a tempo indeterminato. Giuliano Poletti: nella delega lavoro c'è tutto, noi siamo pronti

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    7 visualizzazioni
    Santa Margherita Ligure (TMNews) - "Il Paese ha bisogno di fare le riforme e di eliminare i nodi che hanno impedito lo sviluppo". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, al 44simo convegno dei Giovani imprenditori, chiedendo anche al governo di mettere mano ai contratti dotandoli della giusta flessibilità."Dobbiamo creare - ha detto - le condizioni per cui il contratto di lavoro a tempo indeterminato diventi conveniente e le imprese non si pongano altri problemi e non cerchino alternative".Alle richieste del numero uno di Confindustria, ha risposto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti."Nella delega c'è tutto: dalla riforma dei contratti agli ammortizzatori sociali, dalle politiche attive all'agenzia per il collocamento. Ci siamo presi una bella responsabilità perché quello che serve non è più un restyling. Dobbiamo innovare".Il ministro ha anche ribadito che la proposta sul salario minimo sarà oggetto del confronto con le parti sociali.