Advertising Console

    Kabul. Candidato al 2° turno presidenziali illeso dopo attentato

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    753
    25 visualizzazioni
    A Kabul, in Afghanistan, un attentato contro Abdullah Abdullah ha provocato almeno 6 morti e oltre 20 feriti.

    L’attacco terroristico mirava a uccidere il candidato favorito per il ballottaggio delle elezioni presidenziali del 14 giugno. Ma l’ex ministro degli esteri è rimasto illeso, due delle sue guardie del corpo, invece, risultano fra le vittime.

    Abdullah si stava recando in macchina a tenere un comizio, quando l’esplosione di due ordigni rudimentali ha bloccato la colonna di auto.

    Il presidente afghano uscente, Hamid Karzai, ha condannato l’azione così come l’ex ministro delle Finanze Ashraf Ghani, che e’ il rivale di Abdullah nel secondo turno delle elezioni.

    Secondo Karzai l’attentato è opera delle forze che vogliono impedire l’esercizio della democrazia elettorale, che non vogliono cioè che l’Afghanistan torni alla normalità.