Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

La crisi non è uguale dappertutto: al Sud calo del Pil doppio. I dati Istat per il 2013 raccontano un'Italia spaccata in due

4 anni fa2 views

Milano (TMNews) - La crisi non è uguale dappertutto: nel Sud-Italia nel 2013 il Pil è crollato del doppio rispetto al resto del Paese, e lo stesso è accaduto per la disoccupazione. E' quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dall'Istat.Se il Prodotto interno lordo nella media nazionale è sceso dell 1,9%, nel Nord-ovest ha fatto registrare un decremento di solo lo 0,6%; nel Mezzogiorno invece è crollato del 4%.Per quanto riguarda l'occupazione al Sud lo scorso anno si è registrato una diminuzione del 4,5%; e nel Nord-ovest solo dello 0,3%. E se si guarda ad un confronto relativo alle attività produttive le disparità territoriali sono ancora maggiori: nell'industria il calo dell'occupazione è a livelli drammatici nel Mezzogiorno a -7,7%, mentre decisamente più contenuto nelle regioni del Centro a -0,7%.Nelle regioni del Nord la riduzione di occupazione nell'industria è stata pari al 3,5% nel Nord-est, e a -2,9% nel Nord-Ovest.Insomma quella che viene rimodellata dalla crisi appare sempre più un'Italia spaccata in due.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

La crisi non è uguale dappertutto: al Sud calo del Pil doppio. I dati Istat per il 2013 raccontano un'Italia spaccata in due
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/x1yrryt" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra