Putin: Hillary Clinton donna "debole"

askanews

per askanews

884
33 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (askanews) - Hillary Clinton? è una donna debole. Così il presidente russo Vladimir Putin ha aguzzato le armi contro la donna che potrebbe essere la prossima candidata democratica alle presidenziali degli Stati Uniti.
In Francia per le celebrazioni del D Day, il 70esimo anniversario dello sbarco degli alleati, Putin è stato intervistato dai mediafrancesi.
"Meglio non litigare con le donne, ma Clinton non è mai stata
elegante nelle sue dichiarazioni; però ci siamo sempre
incontrati e abbiamo avuto discussioni cordiali" ha detto." quando le persone oltrepassano i limiti non lo fanno perché sono forti, ma perché troppo deboli: e forse essere debole non è la cosa peggiore per una donna".
Putin si riferiva alle dichiarazioni di Clinton in marzo sull'Ucraina e la Crimea: la politica democratica aveva detto che il Cremlino sta cercando di "ridisegnare" le frontiere europee come il nazismo negli anni Trenta. La questione, ha detto Putin, "è che la gente dovunque viva deve avere il diritto di difendersi". Chi è al governo oggi in Ucraina deve stabilire un dialogo con la popolazione, non con le armi ma col negoziato.
"Spero che non ci sarà una nuova fase della guerra fredda" ha detto nell'intervista il presidente russo . "Ma è chiaro che gli Stati Uniti perseguono la politica più dura possibile per difendere i loro interessi".

0 commenti