Claire, elettropop dal gusto bavarese

12 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Non solo birra e jodel, la Baviera è anche terra di musica elettropop.

“Claire” è una band di giovanissimi, che deve il suo nome alla cantante Josie-Claire Bürkle, contattata nel 2012 da tre musicisti e produttori (Matthias Hauck, Heller Nepomuk and Florian Kiermaier) per offrire la sua voce a un progetto cinematografico.

Da tre intensi mesi in studio è venuto fuori un EP, che ha avuto subito grande successo sul web, attirando l’attenzione di radio, blog ed etichette musicali.

Ora arriva l’album d’esordio, “The great escape”, che il chitarrista e produttore Florian Kiermaier racconta così: “si va da brani più indie ad altri di stampo più elettronico. Tanti bassi, qualche vera ballata pop. C‘è musica di tanti tipi diversi in questo album”.

“Abbiamo certamente avuto – aggiunge la cantante Josie-Claire Bürkle – la libertà di provare cose nuove, per fare proprio quello che volevamo fare”

Incuranti di aver mutuato il titolo non solo da un grande classico del cinema, ma anche da uno dei più noti dischi dei Blur, sulla loro musica hanno le idee chiare.

Ancora Kiermaier: “è stato davvero incredibile, per noi, realizzare che siamo in grado di ottenere tanti arrangiamenti strumentali diversi, ma che, alla fine, quando Josie canta riesce a incollare tutto insieme. Il segnale che possiamo tentare un sacco di strade diverse, ma alla fine suoneremo sempre come i Claire”.

Non sono ancora delle pop star. O forse lo sono abbastanza da fornire alla domanda “cosa sognate per il futuro” una risposta che può suonare irriverente, ma forse è soltanto spontanea.

“Dobbiamo partecipare a un po’ di festival in giro. Pensando a questo…speriamo nel bel tempo” afferma Josie.

“E che la Germania faccia bene al mondiale. Questo sarebbe grande” aggiunge il batterista Fridolin Achten.

I ragazzi bavaresi cercano successo oltre i confini della Germania. Il loro album è uscito in Gran Bretagna, dove si sono già proposti in qualche festival, così come negli Stati Uniti. Saranno in tour, in estate, tra Germania, Svizzera e Austria, prima di ritornare in studio per lavorare subito al loro secondo album.

0 commenti