Premio Principe delle Asturie, Letteratura allo scrittore irlandese Banville

Prova il nostro nuovo lettore
4 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
È lo scrittore irlandese John Banville il vincitore nella sezione Letteratura del Premio Principe delle Asturie 2014. La Giuria presieduta da Jose Luis Garcia Delgado, lo ha selezionato tra 24 nominati, provenienti da 14 Paesi:

“La prosa di John Banville apre sorprendenti spazi lirici con riferimenti culturali in cui rivivono i miti classici e la bellezza si accompagna all’ironia”.

John Banville è nato a Wexford, in Irlanda, nel 1945. Entrato poco a più di vent’anni nel mondo del giornalismo, è stato per dieci anni direttore della pagina letteraria dell’«Irish Times» nonché autore di romanzi acclamati dalla critica.
L’irlandesità dei romanzi di Banville, caratterizzati da una scrittura lirica e intensa, sta nella loro ambiguità, a detta dell’autore. I personaggi delle sue storie sono infatti complessi, confusi, alla costante ricerca di sé, e in questo profondamente umani. Fra le sue opere, una trilogia ispirata ai grandi scienziati (Dr. Copernicus; La notte di Keplero; La lettera di Newton) un’altra serie di tre romanzi, legati da atmosfere inquietanti e noir, come “La spiegazione dei fatti” nel 1989 finalista al prestigioso Booker Prize. Ha vinto il Man Booker Prize 2005 con il romanzo The sea.

0 commenti