Parmitano al Wired Festival: così ho deciso di fare l'astronata

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

900
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (askanews) - Ha raccontato ai giovani i suoi 166 giorni trascorsi nello Spazio e come ha deciso di diventare astronauta. Luca Parmitano, è stato l'ospite d'onore del Wired next festival di Milano.
"Avrò avuto 3 o 4 anni - ha detto - forse alla mia prima lezione di nuoto a Catania, l'istruttrice giovanissima, di 16-17 anni, ha chiesto a ogni ragazzino: che vuoi fare da grande? Ognuno rispondeva: il pompiere o il dottore. Io ho detto: io voglio fare l'astronauta".
La manifestazione, organizzata dal mensile scientifico Wired e dal Comune di Milano e dedicata alla scienza e alla tecnologia, ha richiamato nei giardini "Indro Montanelli" del capoluogo lombardo migliaia di persone.
Luca Parmitano, astronauta Esa e maggiore pilota dell'Aronautica militare, è rientrato nel novembre 2013 dalla missione "Volare" dell'Agenzia spaziale italiana. Ora, per un po' toglierà la tuta di volo blu per indossare, da luglio 2014, i panni di "ambasciatore" del semestre italiano di presidenza dell'Unione europea.

0 commenti