Thailandia: opposizione chiede nuovo premier e legge elettorale

Prova il nostro nuovo lettore
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
L’opposizione thailandese chiede la nomina di un nuovo Primo ministro ad interim per far uscire il paese dalla crisi di governo più grave della sua storia.

Dopo mesi di agitazione, le elezioni di febbraio boicottate dall’opposizione e lo scioglimento del governo di Yingluck Shinawatra per abuso di potere, questo lunedì il presidente del Senato potrebbe nominare un nuovo premier per sostituire quello attuale considerato troppo vicino al fratello della premier uscente, Taksin Shinawatra.

I manifestanti antigovernativi – le camicie gialle – si sono spostati nella zona del parlamento per chiedere che il nuovo esecutivo cambi la legge elettorale che favorisce la forza degli Shinawatra nel nord-est rurale.

La crisi ha danneggiato la seconda economia del Sud-Est asiatico, sollevando timori di un colpo di Stato dell’esercito.

Il leader della protesta è l’ex vice premier democratico, Suthep Thaugsuban, appoggiato dalla casa reale thailandese.

0 commenti