Storie di calcio e di vita: la strada verso la gloria di Messi

askanews

per askanews

868
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, 2 mag. (TMNews) - Lionel Messi è un icona contemporanea, non solo nel mondo del calcio. Capitano dell'Argentina e leader del Barcellona, viene considerato da molti il più grande calciatore di tutti i tempi. Anche perché, a 27 anni, è stato il primo a vincere quattro Palloni d'oro, il più prestigioso premio Fifa a livello individuale. Ma la sua storia è stata una lunga scalata.
Messi nacque in queste casa di Rosario (01.43), la terza città argentina, in una famiglia povera, padre operaio e madre domestica part time. Cominciò a tirare i primi calci a 5 anni dimostrando subito straordinarie capacità, come ricorda il suo primo allenatore, Ernesto Vecchio.
"Con il pallone tra i piedi era un vero diavolo, lo teneva incollato al piede. Era velocissimo e con quei suoi passetti superava sempre l'avversario".
Ma a 9 anni il dottor Diego Schwarzstein, un endocrinologo, gli diagnosticò un deficit nel dosaggio di ormone della crescita, un problema potenzialmente fatale per la sua carriera n

0 commenti