Non verranno sospese le ricerche del Mh370: vertice a Canberra. Malesia, Cina e Australia si coordinano per i passi futuri

askanews

per askanews

871
2 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Le ricerche dei resti del volo malese MH370, scomparso lo scorso 8 marzo, non verranno sospese.Nei prossimi giorni l'Australia ospiterà un meeting a livello governativo tra Australia stessa, Malesia, e Cina, il paese che conta il maggior numero di scomparsi: oltre due terzi dei passeggeri imbarcati erano infatti cinesi.L'annuncio del meeting, è stato dato a Kuala Lumpur dal ministro dei trasporti malese Hishammuddin Hussein e dal coordinatore australiano delle ricerche Angus Houston. Nel vertice - ha specificato Houston - verranno formalizzati i passi futuri. Il primo step: l'estensione della ricognizione in profondità con l'impiego di un sofisticato sonar messo a disposizione dalla Marina degli Stati Uniti.Intanto è stata ufficialmente sospesa la ricerca in superfice dei resti. Mentre l'esplorazione della possibile area del crash effettuata con il sottomarino Bluefin-21 continuerà fino alla fine di maggio.Non è ancora stato deciso cosa si farà in seguito, ma Houston ha precisato che per esplorare l'intera area servirebbero dagli otto ai 12 mesi.(Immagini Afp)

0 commenti