Raduno alpini e festa Juve: alt alla banda delle magliette false. La Gdf di Torino smaschera fabbrica di capi contraffatti

askanews

per askanews

884
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - L'occasione fa l'uomo ladro, o come nel caso delle persone a capo di una organizzazione denunciata dalla Guardia di Finanza di Torino, falsificatore.In previsione dell'imminente festa per lo scudetto della Juventus e anche del raduno degli alpini a Pordenone del 9 maggio, l'impresa composta da almeno nove persone si era messa all'opera per falsificare magliette, gadget, e altri capi e accessori con loghi e immagini - protetti da diritti - dedicate alla specifiche occasioni.L'intervento dei finanzieri coordinato dal pubblico ministero Alessandro Aghemo della Procura di Torino ha bloccato il business illecito messo su in vasta scala.Sono stati sequestrati infatti 38 macchinari industriali, oltre mezzo milione di file e cliches di marchi registrati, e cinquemila capi di abbigliamento già contraffatti.Tra i cliches e i files sequestrati, anche quelli di marchi, nomi ed immagini di artisti quali i Muse, Emma, Laura Pausini, Depeche Mode.

0 commenti