Advertising Console

    Sorpasso Cina-Usa: Pechino prima potenza economica entro il 2015

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    7 visualizzazioni
    Milano (askanews) - Gli Stati Uniti stanno per perdere il primato di prima potenza economica mondiale: verranno superati dalla Cina forse già entro il 2015, in ogni caso molto prima di quanto previsto dalle analisi pre-crisi che fissavano la data del sorpasso per il 2019.
    Si tratta di una vera e propria ridefinizione dei pesi geopolitici, e che sostanzialmente registra i grandi cambiamenti economici e sociali su scala mondiale: gli Stati Uniti detengono il primato fin dal 1872, quando lo sottrassero al Regno Unito.
    La previsione è stata elaborata dagli analisti del Financial Times sulla base dei dati dell'ultimo studio dell'International Comparison Program della Banca Mondiale.
    Solo nel 2005 l'economia cinese "pesava" circa la metà di quella statunitense. Nel 2011 è arrivata invece all'87%, a causa non solo della crescita a due cifre del Pil del colosso asiatico in quegli anni, ma anche grazie alle modifiche nel metodo di calcolo ora basato anche sulla parità dei poteri d'acquisto, considerato più affidabile per questo tipo di comparazione.
    I dati dello studio della Banca mondiale si fermano al 2011 e vedono la Cina a ridosso degli Usa. Ma considerando la crescita cinese del 24% dal 2011 al 2014 a fronte del solo 7,6% di quella americana è difficile non concordare con la previsione dell'imminente sorpasso.