Taipei, migliaia in piazza contro costruzione impianto nucleare. Taiwan a rischio sismico, timori aumentati dopo Fukushima

askanews

per askanews

871
3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Taipei (TMNews), - Migliaia di persone in piazza a Taipei, la capitale di Taiwan, per manifestare contro la costruzione di una nuova centrale nucleare. I manifestanti hanno forzato il blocco della polizia e si sono riversati su una delle più trafficate vie della cisttà, fino alla piazza davanti al palazzo presidenziale, dove è in corso un sit-in da sabato scorsoCon lo slogan "Stop alla costruzione del quarto impianto nucleare", i manifestanti hanno bloccato la circolazione e promesso di continuare la protesta fino a martedì prossimo, quando il parlamento si riunirà per discutere sul controverso progetto. "Se i cittadini oggi si lamentano del traffico, devono prendersela col presidente Ma Ying-Yeou", ha detto un'attivista.Conosciuto come il "Nuke four", l'impianto alla periferia di Taipei è uno dei più controversi progetti di Taiwan. La sua costruzione, iniziata nel 1999 e costata già diversi miliardi di dollari taiwanesi, è stata più volte interrotta. I timori per gli impianti nucleari di Taiwan, una nazione a elevato rischio sismico, sono aumentati dal 2011, quando fu colpito dallo tsunami l'impianto nucleare giapponese di Fukishima.

0 commenti