In Birmania addio a Win Tin, eroe della democrazia con Suu Kyi

askanews

per askanews

871
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Rangoon (TMNews) - Centinaia di persone in Birmania hanno partecipato al funerale di Win Tin, per salutare un'ultima volta uno dei padri dei movimenti per la libertà e la democrazia nel Paese. Wint Tin è morto ad 84 anni dopo una vita spesa a combattere per i diritti del suo popolo soggiogato per decenni da un regime militare. Giornalista e fondatore insieme al premio Nobel Aung San Suu Kyi della Lega nazionale per la democrazia, storico partito d'opposizione, ha pagato un duro prezzo per le sua battaglie scontando 19 anni di prigione. Anche quando ne è uscito ha continuato ad indossare una camicia blu, uniforme dei detenuti birmani, in solidarietà con i carcerati. La stessa camicia che molti colleghi di partito e sostenitori hanno indossato durante i suoi funerali per rendergli omaggio.
"Il nostro Paese ha bisogno di più uomini col carattere di ferro come Win Tin" dice questo ragazzo, uno dei tanti giovani che vedono in Win Tin un esempio e un simbolo. "Ogni volta che ci saranno le nu

0 commenti