Advertising Console

    Oncoguida: vademecum su strutture oncologiche in tutta Italia

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    3 visualizzazioni
    Roma, (askanews) - Assistere il malato di tumore con informazioni pratiche e precise sulle strutture italiane specializzate nella diagnosi e cura dei tumori, nonchè sulle associazioni di volontariato che offrono sostegno psicologico, riabilitazione, assistenza sociale e previdenziale. È l'obiettivo di Oncoguida, uno strumento voluto dall'Associazione italiana malati di cancro in collaborazione con l'Istituto Superiore di Sanità e finanziato dal Ministero della Salute.
    Oncoguida non è solo la mappa dei centri di diagnosi e cura ma si completa con una sezione riguardo a strumenti di tutela giuridica in ambito lavorativo, previdenziale, socio-economico ed assistenziale. Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha illustrato i punti di forza della Oncoguida:
    "E' una guida che dà informazioni certificate e bollinate e permette a persone che si trovano di fronte a una malattia così preoccupante e seria come il tumore di avere la possibilità di sapere quali sono i centri di eccellenza nella propria regione".
    La nuova Oncoguida è oggi il centro di informazione più ricco sulle risorse sanitarie in ambito oncologico nel nostro Paese: 1.206 strutture sanitarie, 866 associazioni di volontariato:
    "E' scientificamente provato che nel trattamento di alcune patologie il volume di attività è ciò che fa la differenza. Riguarda il cancro ma anche i punti nascita".