Francia: estradizione Lo Russo, udienza rinviata al 7 maggio. E' considerato come attuale capo clan più potente della camorra

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

879
48 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Aix-en-Provence, (TMNews) - Per il momento Antonio Lo Russo resta in Francia. La corte di appello di Aix-en-Provence ha riviato al 7 maggio l'udienza per la consegna alle autorità italiane del boss della camorra, arrestato il 15 aprile a Nizza dopo quattro anni di latitanza nel quadro dell'esecuzione di un mandato di arresto europeo."Il mio cliente ha il desiderio di tornare al più presto in Italia, visto il trattamento che ha ricevuto qui e l'effervescenza mediatica suscitata dal caso". Ha spiegato l'avvocato Luc Febbraro".Nei confronti del 33enne Lo Russo, condannato in Italia a vent'anni di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso e traffico di droga, è stato spiccato un mandato di arresto nel febbraio 2011. E' considerato come l'attuale capo del clan più potente della camorra e faceva parte della lista dei cento criminali più ricercati dell'Italia.

0 commenti