Il Papa invoca la pace: la fame è provocata dai nostri sprechi. Messaggio Urbi et Orbi: fine dei conflitti in Siria e Ucraina

11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - "Bisogna sconfiggere la piaga della fame, aggravata dai conflitti e dagli immensi sprechi di cui spesso siamo complici".Papa Bergoglio nel messaggio di Pasqua, davanti a una piazza San Pietro gremita di fedeli, prega per la pace nel mondo e invoca la fine dei conflitti che infiammano il Pianeta: dalla "amata" Siria, stremata da tre anni di guerra civile, all'Ucraina, dal Medio Oriente all'Iraq, al Venezuela, Centrafrica, Nigeria e Sud Sudan.Nella sua supplica Francesco non ha dimenticato neanche le pene dei migranti e dei bambini sfruttati, invocando un aiuto affinchè si liberino dal loro giogo.Al termine del suo messaggio, la tradizionale benedizione Urbi et orbi per gli oltre 200mila fedeli che hanno riempito la piazza, colorata con migliaia di fiori provenienti dall'Olanda.Curiosamente, a differenza dei suoi predecessori, Francesco quest'anno ha fatto gli auguri di Pasqua solo in italiano, rinunciando alla traduzione nelle decine di lingue del mondo.

0 commenti