Aversa (CE) - Piu Europa, incontro con il governatore Caldoro (18.04.14)

Pupia

per Pupia

635
1 visualizzazione
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Aversa (Caserta) - Aversa. "Ad Aversa comincia il tour delle Città che stanno partecipando al Programma Integrato Urbano". Così ha aperto l'incontro con la cittadinanza "La Città si progetta" il presidente della Giunta della Regione Campania, Stefano Caldoro. A fare il punto sul programma integrato urbano il sindaco di Aversa, Giuseppe Sagliocco, che ha illustrato lo stato dell'arte del programma nella Città di Aversa. "Ho il piacere di presentare le progettazioni degli interventi che fanno parte del Piu Europa Aversa "verso il futuro". Gli interventi sono progettati per rispondere a questi obiettivi: Valorizzare l'identità storica della Città e dei suoi luoghi simbolo; Contribuire alla governance delle pressioni dell'area vasta sull'ambiente e sulla Città al fine di incrementare la fruibilità della città consolidata; Valorizzare il centro storico e le attività imprenditoriali in esso insediate; Consolidare una rinnovata coscienza civica tesa a rafforzare i valori di legalità e sicurezza; Aprire le Istituzioni e l'Università alla città al fine di rafforzarne il ruolo di volano e di sviluppo del territorio; Rafforzare il dialogo con le cittadinanza attiva, le scuole, al fine di migliorare la governance e accrescere il capitale sociale". Nella tradizione culturale occidentale, in quella italiana in particolare, un centro urbano è tanto più coeso ed identificabile se la comunità che vi risiede possiede dei riferimenti che siano geografici, topografici e simbolici. È in questi luoghi che nasce il forum e le funzioni tipiche che ancora oggi caratterizzano la società occidentale: il commercio, l'amministrazione della giustizia, le funzioni e le attività connesse all'organizzazione delle varie forme di governo. Lo sviluppo della Città farà, quindi, sempre riferimento a quei simboli urbani che andranno consolidandosi nel corso degli anni, in quanto saranno caricati di ulteriori valori che sono non solo più funzionali ma anche storici. Gli interventi in luoghi simbolo della Città hanno, a mio avviso, una funzione di traino dello sviluppo, in quanto la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione delle loro funzioni divengono centrali nella vita cittadina, oltre che per i citati aspetti culturali e sociali, anche per una rinnovata assunzione di valore economico da parte di quei luoghi. Ritengo che gli interventi possano accompagnare uno sviluppo territoriale sostenibile, che ottimizzi le risorse in sinergia con le competenze e le attitudini presenti nel territorio stesso. Si tratta quindi, e questo è il mio auspicio, di sostenere la capacità, di autodeterminare lo sviluppo da parte dei soggetti locali e realizzare azioni ed interventi che le incrementino, secondo un meccanismo autopropulsivo, nel quale la crescita delle capacità determini maggiori opportunità di sviluppo attraverso una migliore gestione di processi". Nel corso dell'incontro sono interventi anche l'assessore ai lavori pubblici Elia Barbato, Giulio Mastracchio, direttore generale delle Politiche territoriali Regione Campania; Carmine Gambardella, preside Facoltà Architettura Sun, Alfredo Testa, preside Facoltà Ingegneria Sun, nonché i presidenti degli Ordini Professionali degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Caserta ed i progettisti ed i rappresentanti delle città Piu Europa. (18.04.14)

0 commenti