Sud Sudan, assalto a base Onu: ferite decine civili e due soldati

Try Our New Player
askanews
900
11 views
  • About
  • Export
  • Add to
Juba (Sud Sudan), (askanews) - Decine di civili e due soldati delle Nazioni Unite sono rimasti feriti in Sud Sudan nell'assalto sferrato da alcuni uomini armati contro una base Onu, un "attacco mortale e non provocato" per massacrare civili rifugiati all'interno. Lo ha denunciato l'Onu.
"La folla armata ha forzato l'ingresso e ha aperto il fuoco sugli sfollati che avevano trovato rifugio nella base", ha spiegato in un comunicato la missione di pace dell'Onu, che ha spiegato che i soldati hanno risposto al fuoco e i combattenti hanno battuto la ritirata.
L'attacco è avvenuto nella città di Bor e il principale responsabile umanitario Onu in Sud Sudan, Toby Lanzer, si è detto "indignato" per l'accaduto. Quasi 5mila civili hanno trovato riparo all'interno della base fortificata della Unmiss - la missione Onu in Sud Sudan - in città, in una delle regioni più contese nel conflitto in corso da quattro mesi nel Paese.

0 comments